31/10/2022

nuove assunzioni di psicologi


page1image432

Regione del Veneto

Azienda ULSS n. 1 Dolomiti

Sede legale: via Feltre n. 57 – 32100 BELLUNO PEC: protocollo.aulss1@pecveneto.it

Belluno, 28 ottobre 2022

AVVISO PUBBLICO

In esecuzione della deliberazione n. 1193 del 17.10.2022, in condivisione con l’Azienda ULSS n. 5 Polesana e l’Azienda ULSS n. 7 Pedemontana, con le quali è stato sottoscritto l’Accordo di cui alla Deliberazione n. 1088 del 26.9.2022, è indetto un avviso pubblico, per titoli e prova colloquio, per la formulazione di graduatorie da utilizzare per l’assunzione a tempo determinato di:

N. 23 DIRIGENTI PSICOLOGI NELLADISCIPLINADI PSICOTERAPIA

Pubblicato sul B.U.R.V. n. 127 del 28.10.2022 Scadenza: 12 novembre 2022

L’avviso viene svolto dall’Azienda ULSS n.1 Dolomiti unitariamente, ai soli fini dell’avviso, ma con riferimento alle seguenti singole aziende interessate:

  •  Azienda Ulss n. 1 Dolomiti – posti n. 7

  •  Azienda Ulss n. 5 Polesana – posti n. 9

  •  Azienda Ulss n. 7 Pedemontana – posti n. 7

    I candidati dovranno indicare una sola Azienda per la quale intendono concorrere e tale indicazione non potrà essere modificata.

    Alla predetta posizione funzionale è attribuito il trattamento giuridico ed economico previsti dai CC.NN.LL. in vigore per il personale dell’Area per la Dirigenza dell’Area Sanità del Servizio Sanitario Nazionale e dalle disposizioni legislative sul pubblico impiego e sul rapporto di lavoro subordinato nell'impresa in quanto compatibili.

    Si garantiscono parità e pari opportunità tra uomo e donna per l’accesso al lavoro ed il trattamento del lavoro.

    Per partecipare all’avviso è necessario effettuare obbligatoriamente l’iscrizione online sul sito https://aulss1veneto.iscrizioneconcorsi.it/. L’utilizzo di modalità diverse comporta l’esclusione dall’avviso.

    1. REQUISITI PER L’AMMISSIONE.

    Per l'ammissione sono richiesti i seguenti requisiti.

    Requisiti generali

    a) Cittadinanza italiana, salve le equiparazioni stabilite dalle leggi vigenti, o cittadinanza di uno degli Stati membri dell'Unione Europea.

    Ai sensi dell’art. 38 del D.Lgs. n. 165/2001 e successive modifiche ed integrazioni possono, altresì, partecipare all’avviso:

Prot. n. 65867/Pers.

page1image19784page1image19944page1image20104page1image20264

1


  • i familiari dei cittadini indicati alla lettera a) non aventi la cittadinanza italiana o la cittadinanza di uno degli Stati membri dell’Unione Europea, che siano titolari del diritto di soggiorno o del diritto di soggiorno permanente. Per la definizione di familiare, si rinvia all’art. 2 della direttiva comunitaria n. 2004/38/CE;

  • -  i cittadini di Paesi terzi titolari di permesso di soggiorno CE per soggiornanti di lungo periodo o titolari dello status di rifugiato ovvero dello status di protezione sussidiaria.

    I cittadini stranieri devono avere una adeguata conoscenza della lingua italiana; tale requisito verrà accertato dalla commissione esaminatrice.

  1. b)  Idoneità fisica alla mansione piena ed incondizionata. L'accertamento di tale requisito è effettuato dall'Azienda U.L.S.S. attraverso la visita medica preventiva in fase preassuntiva.

  2. c)  Godimento dei diritti civili e politici. Non possono accedere agli impieghi coloro che siano stati esclusi dall'elettorato attivo. I cittadini stranieri devono godere dei diritti civili e politici nello Stato di appartenenza, fatte salve le eccezioni per i titolari dello status di rifugiato o dello status di protezione sussidiaria.

  3. d)  Non essere stati licenziati/dispensati dall'impiego presso una pubblica amministrazione per aver conseguito l'impiego stesso mediante la produzione di documenti falsi o viziati da invalidità non sanabile.

Requisiti specifici

  1. a)  LaureaMagistraleinPsicologia(LM-51);

  2. b)  b1) Specializzazione nella disciplina oggetto del concorso o equipollente ovvero specializzazione in disciplina affine, ovvero riconoscimento dell’attività psicoterapeutica ai sensi della L. n. 56 del 18/2/1989 e s.m.i.;

    ovvero, in alternativa:

    b2) Regolare iscrizione, in una delle discipline di cui al punto b1), al corso di formazione specialistica, a partire dal terzo anno, ai sensi dell’art. 1, commi 547, 548 e 548-bis, della L. n. 145 del 30/12/2018 e s.m.i.;

    Saranno applicate le norme relative alle discipline equipollenti ed alle specializzazioni affini di cui al D.M. del 30/1/1998 e s.m.i. e al D.M. del 31/1/1998 e s.m.i. Il personale del ruolo sanitario in servizio di ruolo alla data del 1/2/1998 (entrata in vigore del D.P.R. n. 483 del 10/12/1997) è esentato dal requisito della specializzazione nella disciplina relativa al posto di ruolo già ricoperto alla predetta data;

  3. c)  Iscrizione all’Albo dell’Ordine degli psicologi – sezione A. L’iscrizione al corrispondente Albo professionale di uno dei paesi dell’Unione Europea consente la partecipazione all’avviso, fermo restando l’obbligo dell’iscrizione all’Albo in Italia prima dell’assunzione in servizio.

    I candidati che hanno conseguito titoli di studio all’estero, dovranno allegare, a pena di

esclusione, nella procedura online, idonea documentazione attestante il riconoscimento di tali titoli richiesti ai fini dell’ammissione, in conformità della vigente normativa nazionale e comunitaria.

I requisiti prescritti devono essere posseduti alla data di scadenza del termine stabilito per la presentazione delle domande. Il difetto anche di uno solo dei requisiti comporta la non ammissione alla procedura.

2. CONTRIBUTO SPESE PER LA PARTECIPAZIONE ALL’AVVISO

Entro il termine di scadenza del bando, il candidato deve obbligatoriamente procedere al pagamento di un contributo spese, non rimborsabile, per la copertura dei costi della selezione pari ad Euro 15,00 a favore dell’Azienda ULSS n. 1 Dolomiti.

page2image26816

2

Pagamento da effettuare tramite PagoPA “MyPay” collegandosi al seguente link https://mypay.regione.veneto.it/mypay4/cittadino/spontaneo nella sezione Altre tipologie di pagamento – Ente ULSS n. 1 Dolomiti – Tipologia di pagamento 03 - Tasse per la partecipazione ai concorsi.

3. PRESENTAZIONE DELLA DOMANDA.
Per partecipare all’avviso è necessario effettuare obbligatoriamente l’iscrizione online sul

sito https://aulss1veneto.iscrizioneconcorsi.it/.

La domanda di partecipazione deve essere esclusivamente prodotta tramite procedura telematica, presente sul sito sopra indicato, entro il 15° successivo alla data di pubblicazione dell’avviso nel Bollettino Ufficiale della Regione Veneto. Qualora detto giorno sia festivo, il termine è prorogato al primo giorno successivo non festivo.

La procedura informatica per la presentazione delle domande sarà attiva a partire dal giorno di pubblicazione nel Bollettino Ufficiale della Regione Veneto del presente avviso e verrà automaticamente disattivata alle ore 24.00 del giorno di scadenza. Pertanto, dopo tale termine, non sarà più possibile effettuare la compilazione online della domanda di partecipazione. Inoltre non sarà più possibile effettuare re fiche o aggiunte.

Il termine di cui sopra è perentorio. Saranno esclusi dall’avviso i candidati le cui domande non siano state inviate entro tale termine e secondo le modalità indicate al successivo paragrafo.

La compilazione della domanda potrà essere effettuata 24 ore su 24 (salvo momentanee interruzioni per manutenzione del sito) da qualsiasi dispositivo collegato alla rete internet e dotato di un browser di navigazione tra quelli di maggiore diffusione (Chrome, Explorer, Firefox, Safari). Si consiglia di effettuare la registrazione e la compilazione per tempo.

4. PROCEDURA DI REGISTRAZIONE E ISCRIZIONE ALL’AVVISO.

Per la registrazione e l’iscrizione all’avviso deve essere seguita la procedura di seguito descritta.

  •  Collegarsi al sito internet: https://aulss1veneto.iscrizioneconcorsi.it/.

  •  Cliccare su “pagina di registrazione” ed inserire i dati richiesti.

  •  Per procedere con l'iscrizione all’avviso sarà necessario essere muniti di identità digitale (SPID; CIE).

  •  Fare attenzione al corretto inserimento della e-mail (non PEC, non indirizzi generici o condivisi, ma mail personale) perché a seguito di questa operazione il programma invierà una e-mail al candidato con le credenziali provvisorie (username e password) di accesso al sistema di iscrizione ai concorsi on-line (attenzione l’invio non è immediato quindi registrarsi per tempo).

  •  Collegarsi, una volta ricevuta la mail, al link indicato nella stessa per modificare la password provvisoria con una password segreta e definitiva a vostra scelta, che dovrà essere conservata per gli accessi successivi al primo; attendere poi qualche secondo per essere automaticamente reindirizzati.

  •  Completare le informazioni anagrafiche aggiuntive previste nella scheda “Utente”, utili perché verranno automaticamente riproposte al candidato in ogni singolo concorso/avviso al quale vorrà partecipare. La scheda “Utente” è comunque sempre consultabile ed aggiornabile.

  •  Dopo aver inserito username e password definitiva e compilato e salvato i dati anagrafici richiesti nella scheda “Utente”, selezionare la voce di menù “Concorsi”, per accedere alla schermata dei concorsi/avvisi disponibili.

  •  Cliccare l’icona “Iscriviti” corrispondente al concorso/avviso al quale si intende partecipare.3

page3image26256page3image26416
  •  Il candidato accede alla schermata di inserimento della domandadove deve dichiarare il possesso dei requisiti generali e specifici richiesti per l’ammissione al concorso/avviso eindicare obbligatoriamente l’azienda per la quale intende partecipare all’avviso.

  •  Si inizia dalla scheda “Anagrafica”, che deve essere compilata in tutte le sue parti. Per iniziare cliccare il tasto “Compila” ed al termine dell’inserimento, confermare cliccando il tasto in basso “Salva”.

  •  Proseguire con la compilazione delle ulteriori pagine di cui si compone il format, il cui elenco è disposto sul lato sinistro dello schermo, e che via via che vengono compilate, risultano spuntate in verde, con riportato al lato il numero delle dichiarazioni rese. Le stesse possono essere compilate in più momenti, in quanto è possibile accedere a quanto caricato ed aggiungere/correggere/cancellare i dati, fino a quando non si conclude la compilazione cliccando su “Conferma ed invio”

    DOCUMENTI DA ALLEGARE DIGITALMENTE ALLA DOMANDA

    Per alcune tipologie di titoli è possibile ed è necessario, al fine dell’accettazione della domanda e della eventuale valutazione, effettuare la scannerizzazione dei documenti e fare l’upload direttamente nel format.

    I documenti che devono essere necessariamente allegati sono:

  •  documento di riconoscimenti in corso di validità;

  •  ricevuta di pagamento di un contributo spese, non rimborsabile, pari a € 15,00;

  •  il Decreto ministeriale di riconoscimento del titolo di studio valido per l’ammissione, se conseguito all’estero (da inserire nella pagina “Titoli accademici e di studio”);

  •  documenti comprovanti i requisiti di cui al punto 1, che consentono ai cittadini non italiani e non comunitari di partecipare al presente concorso (permesso di soggiorno CE per soggiornanti di lungo periodo o la titolarità dello status di rifugiato, ovvero dello status di protezione sussidiaria);

  •  adeguata Certificazione Medica rilasciata da Struttura Sanitaria abilitata, comprovante lo stato di disabilità che indichi, solo nel caso in cui il candidato intenda avvalersi di tale beneficio, l’ausilio necessario in relazione alla propria disabilità e/o la necessità di tempi aggiuntivi per l’espletamento della prova d’esame, ai sensi dell’art. 20 della L. n. 104 del 5/2/1992;

  •  idonea documentazione, comprovante lo stato di invalidità uguale o superiore all’80% ai fini della richiesta dell’esonero della prova preselettiva, solo nel caso in cui il candidato intenda di avvalersi di tale beneficio;

  •  il Decreto ministeriale di equiparazione dei titoli di servizio svolti all’estero;

  •  un numero massimo di 10 pubblicazioni edite a stampa attinenti al profilo professionale a selezione e ritenute dal candidato maggiormente rilevanti - leggere attentamente il paragrafo 8.

    Si precisa che, per espressa disposizione normativa i certificati medici e sanitari non possono essere sostituiti da autocertificazione.

    Le esperienze professionali e di studio del candidato vengono desunte da quanto dichiarato dallo stesso nelle apposite voci della domanda telematica: pertanto il candidato dovrà allegare solo quanto richiesto dai suddetti punti.

    I rapporti di lavoro/attività professionali in corso possono essere autocertificati limitatamente alla data in cui viene compilata la domanda (quindi nel campo corrispondente alla data di fine rapporto il candidato deve inserire la data di compilazione della domanda, anche se il rapporto di lavoro è ancora in corso).

    Nei casi suddetti effettuare la scannerizzazione dei documenti e l’upload (come indicato nella spiegazione di “Anagrafica” ed allegarli seguendo le indicazioni e cliccando il bottone “aggiungi

page4image28960page4image29120

4

allegato”, ponendo attenzione alla dimensione massima richiesta nel format. I file pdf possono essere eventualmente compressi, utilizzando le modalità più in uso (win.zip o win.rar).

Si sottolinea che tutte le informazioni (requisiti specifici di ammissione, titoli di carriera ed esperienze professionali e formative) di cui sopra, dovranno essere indicate in modo preciso ed esaustivo in quanto si tratta di dati sui quali verrà effettuata la verifica del possesso dei requisiti per la partecipazione al concorso/avviso, degli eventuali titoli di preferenza o di riserva dei posti, nonché la valutazione dei titoli. Si tratta di una dichiarazione resa sotto la propria personale responsabilità ed ai sensi del D.P.R. 28.12.2000, n. 445.

Nel format online vanno inserite esclusivamente le partecipazioni alle attività attinenti alla professione, successive alla data di conseguimento del titolo di studio richiesto per l’ammissione pertanto le altre non verranno valutate.

Terminata la compilazione di tutte le sezioni, cliccare su “Conferma ed invio”. Dopo avere reso le dichiarazioni finali e confermato, compare la funzione STAMPA DOMANDA. Il candidato deve obbligatoriamente procedere allo scarico della domanda, alla sua firma e successivo upload cliccando il bottone “Allega la domanda firmata”.

Solo al termine di quest’ultima operazione comparirà il bottone “Invia l’iscrizione” che va cliccato per inviare definitivamente la domanda. Il candidato riceverà una mail di conferma iscrizione con allegata la copia del documento di identità e della domanda firmata. Il mancato inoltro informatico della domanda firmata, determina l’automatica esclusione del candidato dal concorso di cui trattasi.

Ai sensi dell’art. 71 del D.P.R. 28.12.2000, n. 445 e s.m.i., l’Amministrazione procederà ad idonei controlli, anche a campione sulla veridicità delle dichiarazioni rese nel format. Qualora emerga la non veridicità del contenuto delle dichiarazioni, il dichiarante decade dai benefici eventualmente conseguiti in seguito al provvedimento emanato, sulla base della dichiarazione non veritiera.

Per sostenere le prove i candidati dovranno essere muniti di un valido documento di riconoscimento.

Si suggerisce di leggere attentamente le ISTRUZIONI per l’uso della procedura, di cui sopra, e presenti sul sito di iscrizione.

Le richieste di assistenza tecnica possono essere avanzate tramite l'apposita funzione disponibile alla voce di menù "Assistenza" sempre presente in testata della pagina web. Le richieste di assistenza tecnica verranno evase durante l’orario di lavoro e compatibilmente con gli altri impegni del servizio. Si garantisce una risposta entro cinque lavorativi dalla richiesta. Le richieste non potranno essere soddisfatte nei tre giorni antecedenti la data di scadenza del concorso/avviso.

Il mancato rispetto, da parte dei candidati, dei termini e delle modalità sopra indicate per la presentazione della domanda comporterà la non ammissibilità all’avviso.

Ulteriore documentazione non richiesta dal presente bando non verrà presa in considerazione.

5. EVENTUALE PRESELEZIONE.

In caso di elevato numero di domande pervenute, l’Azienda Ulss n. 1 Dolomiti può stabilire che la prova colloquio sia preceduta da forme di preselezione, predisposte anche da ditte esterne specializzate in selezione del personale.

Si riserva la facoltà di organizzare la prova preselettiva con le modalità logistiche ritenute più opportune, anche contemporaneamente su più sedi e con la collaborazione delle aziende aderenti: in tal caso non sarà possibile sostenere la preselezione in una sede diversa da quella assegnata.

La prova preselettiva sarà scritta ed avrà ad oggetto la risoluzione, in un tempo predeterminato, di quesiti a risposta multipla, vertenti su argomenti inerenti la disciplina oggetto dell’avviso, nonchè sui compiti connessi alla funzione da conferire.

page5image29592page5image29752

5

La prova preselettiva ha valore esclusivamente ai fini dell’ammissione alla prova colloquio.

Alla stessa verranno ammessi i primi n. 250 classificati (e coloro che riporteranno lo stesso punteggio del 250° classificato) nella graduatoria che originerà dalla valutazione della prova preselettiva.

Per sostenere la prova preselettiva i candidati dovranno essere muniti di un valido documento di riconoscimento.

I candidati che non si presentano a sostenere la preselezione nel giorno, nell’ora e nella sede stabilita, saranno dichiarati decaduti dall’avviso, quale sia la causa dell’assenza, anche se non imputabile alla volontà dei singoli concorrenti.

L’esito della preselezione sarà comunicato ai candidati mediante pubblicazione sul sito internet dell’Azienda Ulss n. 1 Dolomiti nella sezione “Concorsi e Avvisi”.

Il punteggio conseguito non concorre alla formazione del voto finale di merito.

I candidati che avranno superato la preselezione ed ammessi alla prova colloquio saranno convocati alla prova colloquio con le modalità previste al paragrafo 8.

In candidato che si trovi nella condizione prevista dall’art.20, comma 2-bis, della L.n. 104 del 5.2.1992, come modificato dal D.L. n. 90 del 24.6.2014 convertito con modificazione della L. n. 114 dell 11/8/2014, il quale stabilisce che “la persona affetta da invalidità uguale o superiore all’ 80% non è tenuta a sostenere la prova preselettiva”, deve formulare richiesta di esonero dalla preselezione, direttamente nella procedura online e allegare idonea documentazione, comprovante lo statoi di invalidità uguale o superiore all’80%.

Accertata la sussistenza del diritto, e dopo la verifica del possesso dei requisiti generali e specifici, il candidato sarà ammesso direttamente alla prova colloquio. La mancata richiesta comporta l’impossibilità di usufruire del diritto di esonero dalla preselezione.

I candidati che hanno presentato domanda saranno convocati per sostenere la prova preselettiva, indipendentemente dalla verifica del possesso dei requisiti richiesti per l’ammissione all’ avviso. L’Azienda ULSS si riserva di procedere successivamente all’accertamento di requisiti medesimi.

La convocazione – con indicazione di giorno, ora e sede di espletamento della eventuale prova preselettiva – verrà pubblicata nel sito internet aziendale www.aulss1.veneto.it → Sezione concorsi e avvisi → Servizio Personale → Concorsi e avvisi in espletamento - Servizio Personale, almeno 15 giorni prima della prova stessa(http://www.aulss1.veneto.it/tipo_concorso/procedure-concorsuali-in-espletamento/).

Tale pubblicazione avrà valore di notifica a tutti gli effetti e nessuna comunicazione sarà inviata al domicilio dei candidati. I candidati sono tenuti a controllare il sito istituzionale dell’Azienda.

6. COMMISSIONE ESAMINATRICE.

La commissione esaminatrice del presente avviso sarà costituita in conformità alle disposi- zioni di cui agli artt. 5 e 53 del D.P.R. 10.12.1997, n. 483 e s.m.i. e secondo quanto previsto dall’Accordo sottoscritto, di cui alla Deliberazione n. 1088 del 26.9.2022.

Potranno essere nominate, una o più sottocommissioni, nella stessa composizione dell’avviso, restando unico il Presidente.

La Commissione esaminatrice potrà essere integrata da membri aggiunti per l’accertamen- to della conoscenza dell’uso delle apparecchiature e delle applicazioni informatiche più diffuse e della lingua straniera.

page6image25760page6image25920

6

7. AMMISSIONE E CONVOCAZIONE DEI CANDIDATI.

Fermo restando a quanto previsto al precedente paragrafo in caso di espletamento della prova preselettiva, l’elenco dei candidati ammessi all’avviso sarà comunicato esclusivamente mediante pubblicazione nel sito internet aziendale: www.aulss1.veneto.it → Sezione concorsi e avvisi → Servizio Personale → Concorsi e avvisi in espletamento - Servizio Personale (http://www.aulss1.veneto.it/tipo_concorso/procedure-concorsuali-in- espletamento/).

Il diario della prova colloquio e la sede di espletamento della stessa verrà parimenti comunicata ai candidati esclusivamente mediante pubblicazione nel sito internet aziendale www.aulss1.veneto.it → Sezione concorsi e avvisi → Servizio Personale → Concorsi e avvisi in espletamento - Servizio Personale, almeno 15 giorni prima della prova colloquio(http://www.aulss1.veneto.it/tipo_concorso/procedure-concorsuali-in-espletamento/).

Tali pubblicazioni avranno valore di notifica a tutti gli effetti e nessuna comunicazione sarà inviata al domicilio dei candidati. I candidati sono tenuti a controllare il sito istituzionale dell’Azienda.

I candidati dovranno presentarsi alle prova colloquio, se ammessi, con il documento di identità personale in corso di validità.

I candidati che non si presenteranno a sostenere le suddette prove nella sede, giorno e ora stabiliti saranno dichiarati esclusi dall’avviso, qualunque sia la causa dell'assenza, anche se non dipendente dalla volontà dei singoli concorrenti.

Si ricorda l’obbligatorietà del contributo spese non rimborsabile per la copertura dei costi dell’avviso pari a 15 Euro.

8. VALUTAZIONE DEI TITOLI E PROVA COLLOQUIO.

I titoli e la prova saranno valutati da apposita commissione ai sensi delle disposizioni contenute nel D.P.R. n. 483/1997.

Per la valutazione dei titoli, la commissione esaminatrice dispone di 20 punti così ripartiti:

page7image14544page7image14704page7image14864page7image15024page7image15184page7image15344page7image15504page7image15664page7image15824

- titoli di carriera
- titoli accademici e di studio
- pubblicazioni e titoli scientifici
- curriculum formativo e professionale

punti 10 punti 3 punti 3 punti 4.

Per la valutazione dei titoli di servizio nonché dei titoli accademici in discipline equipollenti si farà riferimento alle tabelle di cui al D.M. 30/1/1998 e s.m.i., mentre per le discipline affini si farà riferimento a quelle di cui al D.M. 31/1/1998 e s.m.i.

Per la valutazione dei servizi svolti all’estero i candidati dovranno allegare digitalmente idonea documentazione attestante il riconoscimento in conformità della vigente normativa nazionale e comunitaria: diversamente i servizi non potranno essere valutati.

Si precisa che le pubblicazioni potranno essere valutate solo se allegate digitalmente ed edite a stampa, in conformità a quanto indicato nella sezione “Documenti da allegare digitalmente alla domanda”.

Verranno valutati esclusivamente i corsi, convegni e seminari in qualità di discente e relatore, attinenti al posto messo a selezione, frequentati nei 5 anni precedenti la data di scadenza del bando.

Per la valutazione della prova colloquio, la commissione dispone di punti 30; la prova si considera sufficiente se valutata con almeno 21/30.

page7image26936page7image27096

7

La prova colloquio verterà su argomenti inerenti la disciplina oggetto dell’avviso, nonché sui compiti connessi alla funzione da conferire. La prova colloquio, inoltre, sarà diretta all’accertamento della conoscenza dell'uso delle apparecchiature e delle applicazioni informatiche più diffuse e della lingua inglese.

Ai sensi dell’art. 3 della L. n. 56/2019 e dell’art. 28 della L.R. n. 44/2019 e s.m.i., la valutazione dei titoli verrà effettuata solo dopo lo svolgimento della prova/colloquio ed esclusivamente per i candidati che abbiano superato la stessa.

9. GRADUATORIE.

Al termine della valutazione dei titoli, la Commissione esaminatrice formula due graduatorie di merito ciascuna con riferimento ad ogni singola Azienda per la quale è stato indetto l’avviso: una con riguardo agli psicologi specializzati e una con riguardo agli psicologi specializzandi regolarmente iscritti al corso di formazione specialistica, a partire dal terzo anno, ai sensi dell’art. 1, commi 547, 548 e 548 bis, della L. n. 145 del 31.12.2018 e s.m.i.. L’assunzione degli eventuali idonei specializzandi potrà avvenire secondo le condizioni previste dalla normativa vigente.

Le graduatorie saranno formulate secondo l'ordine dei punteggi ottenuti dai candidati per i titoli e per la prova colloquio, con l'osservanza, a parità di punti, delle preferenze previste dall'art. 5 del D.P.R. 9.5.1994, n. 487, e successive modificazioni e integrazioni.

Il Direttore Generale dell'Azienda ULSS n. 1 Dolomiti, riconosciuta la regolarità degli atti, provvederà, con propria deliberazione, all'approvazione delle graduatorie e alla dichiarazione dei vincitori.

L’Azienda ULSS n. 1 Dolomiti provvederà alla pubblicazione delle graduatorie sul proprio sito internet e all’invio all’Azienda interessata che, a sua volta, le pubblica.

L’utilizzo della graduatoria sarà di competenza delle singole Aziende secondo il proprio fabbisogno.

L’eventuale richiesta di autorizzazione all’utilizzo delle graduatorie da parte di altre Aziende sarà gestito direttamente dall’Azienda titolare della graduatoria.

Nel caso di rinuncia o di decadenza del vincitore, l'Azienda U.L.S.S. provvederà all'utilizzo della graduatoria per le assunzioni oggetto del presente avviso.

L’assunzione a tempo determinato è in ogni caso condizionata alla effettiva sussistenza della copertura finanziaria ed al rispetto dei vincoli normativi che risulteranno vigenti alla data prevista per l’assunzione stessa.

La graduatorie verranno utilizzate secondo l’ordine di approvazione e rimarranno efficaci per un termine di due anni dalla data di pubblicazione. Le stesse potranno eventualmente essere utilizzata anche da altre pubbliche amministrazioni, ai sensi dell’art. 3, comma 61, della L. 350/2003.

Informazioni in merito allo scorrimento delle graduatorie potranno essere fornite solo dall’Azienda per la quale le predette graduatorie sono state formulate.

10. NORME FINALI.

Ai sensi dell’art. 71 del D.P.R. 28.12.2000, n. 445, e successive modifiche e integrazioni, l’Amministrazione procederà ad idonei controlli, anche a campione, sulla veridicità delle dichiarazioni sostitutive rese candidati. Fermo restando quanto previsto dall'art. 76 del medesimo D.P.R. n. 445/2000 per le ipotesi di falsità in atti e dichiarazioni mendaci, qualora dal controllo emerga la non veridicità del contenuto della dichiarazione, il dichiarante decadrà dai benefici eventualmente conseguenti al provvedimento emanato sulla base della dichiarazione non veritiera (art. 75 D.P.R. n. 445/2000).

8

I dati personali trasmessi dai concorrenti con le domande di partecipazione all’avviso saranno trattati – nel rispetto delle vigenti disposizioni in materia di protezione dei dati personali e, in particolare, del D. Lgs. n. 196/2003 e successive modifiche e integrazioni e del Regolamento UE 2016/679 – esclusivamente per le finalità di gestione dell’avviso stesso, dell’eventuale conseguente assunzione e del possibile utilizzo della graduatoria, anche da parte di altre pubbliche amministrazioni, ai sensi dell’art. 3, comma 61, della L. 350/2003. Il candidato gode dei diritti di cui alle disposizioni sopra citate.

Con la partecipazione all’avviso è implicita da parte dei concorrenti l'accettazione, senza riserve, di tutte le prescrizioni e precisazioni del presente avviso, nonché di quelle che disciplinano le procedure concorsuali e lo stato giuridico ed economico del personale delle aziende sanitarie. In particolare, il possesso dell’insieme dei requisiti essenziali per lo svolgimento dell’attività, potrà essere richiesta, tramite autocertificazione, ai sensi dell’art. 46 del D.P.R. n. 445 del 28.12.2020.

Sarà pertanto richiesto di essere in possesso del requisito essenziale per l’esercizio della professione e per lo svolgimento della prestazione lavorativa, indicata al comma 1, dell’art. 4 del D.L. n. 44 del 1° aprile 2021, convertito in Legge n. 76 del 28 maggio 2021, oppure di non aver potuto espletare all’obbligo di cui al comma 1, dell’art. 4 del D.L. n. 44 del 1° aprile 2021, convertito in Legge n. 76 del 28 maggio 2021. Se l’interessato dichiarerà di non possedere il requisito di cui al comma 1, il datore di lavoro si asterrà dalla richiesta di ogni ulteriore incombenza. Se, invece, il candidato dichiarerà di non aver potuto sottoporsi alla vaccinazione, il datore di lavoro rimetterà l’informazione al medico competente, per la verifica diretta a stabilire se il lavoratore sia idoneo o meno alla mansione, specificando, nella richiesta, l’esigenza di rispettare il disposto di cui al comma 1, dell’art. 4 del D.L. n. 44 del 1° aprile 2021.

L'Azienda si riserva la facoltà di modificare, prorogare, sospendere o revocare il presente avviso, qualora ne rilevasse la necessità o l'opportunità per ragioni di pubblico interesse.

L’Azienda si riserva, altresì, di non procedere alle assunzioni previste qualora non risultassero compatibili con le vigenti disposizioni nazionali di finanza pubblica e le conseguenti disposizioni regionali in materia di spesa per il personale.

Il candidato dovrà comunicare le eventuali variazioni di domicilio, recapito o indirizzo di posta elettronica certificata che si verifichino durante la procedura selettiva e fino all’approvazione delle rispettive graduatorie di merito, all’indirizzo (PEC) aziendale: protocollo.aulss1@pecveneto.it, precisando il riferimento dell’avviso al quale si è partecipato.

Eventuali variazioni successive all’approvazione delle graduatorie dovranno essere comunicate dal candidato all’Azienda per la quale ha concorso.

L'Amministrazione declina sin d'ora ogni responsabilità per dispersione di comunicazioni dipendenti da inesatte indicazioni del recapito da parte degli aspiranti, o da mancata oppure tardiva comunicazione del cambiamento di indirizzo indicato nella domanda, o per eventuali disguidi non imputabili a colpa dell'Amministrazione stessa o comunque imputabili a fatto di terzi, a caso fortuito o forza maggiore.

Il presente avviso è disponibile nel sito internet aziendale www.aulss1.veneto.it (Sezione Concorsi e Avvisi) a partire dalla data di pubblicazione nel Bollettino Ufficiale della Regione Veneto. Sarà inoltre disponibile nel sito internet dell’Azienda ULSS n. 5 Polesanawww.aulss5.veneto.it e ULSS n. 7 Pedemontana www.aulss7.veneto.it.

Per informazioni, gli interessati potranno rivolgersi all’Azienda ULSS (sede di Feltre) presso l’U.O.C. Gestione Risorse Umane - Ufficio Concorsi (tel. 0439/883746 - 0439/883693 - 0439/883586).

IL DIRETTORE GENERALE
f.to Dott.ssa Maria Grazia CARRARO



Credits: Mediacy